Fra calanchi e torrenti

35.00

Il prezzo è riferito alla sola Guida e non ad altri servizi accessori.

Data dell’attività: 09/07/2022
Regione:

Nelle terre della Contessa Matilde di Canossa.

Disponibilità: 8 disponibili

Descrizione attività

Itinerario per una gamba esperta e allenata con un sapiente dosaggio della batteria: una cinquantina di chilometri e un migliaio di metri di dislivello. Il paesaggio è quello tipico del basso Apppennino Reggiano: calanchi e colline. Si attraversano le terre della Contessa Matilde di Canossa lambendo il Castello di Rossena, meravigliosamente ristrutturato. L'itinerario si snoda per gran parte centrale fra i 300 e i 400 metri di quota e questo permette, nelle giornate limpide, di arrivare con lo sguardo fino ai Monti lessini, al Monte Baldo e oltre fino all'Adamello.
Quest'itinerario è pedalabile nella stagione secca poichè il fondo argilloso tende ad impastarsi nei periodi di pioggia. Punti d'acqua un po' ovunque. Si rientra lungo i Canali del Ducato in riva destra del torrente Enza.
Nell'ultimo tratto montano la discesa è molto impegnata (da S3 a S5 scala Komoot) soprattutto se il fondo è un po' scivoloso. Scendere a piedi (non è molta strada) può essere saggio per molti. Alla base della Torre di guardia del Castello di Rossena possiamo ammirare un affioramento di rocce basatiche di dorsale medio oceanica, testimonianza che proprio qui, circa 200 milioni di anni fa, si stava aprendo un nuovo oceano, chiamato Tetide.
Si rientra su una bellissima pista in leggerissima discesa, lungo la riva destra dell'Enza.

Informazioni utili

Difficoltà tecnica: Difficile
Impegno fisico: Discreto
Durata: 1 giorno
Scala CAI: Ottime Capacità Tecniche
Punto di ritrovo: Via XXIV Maggio, 42020 San Polo D’enza RE
Orario di ritrovo: 10:00 am
Tipo bicicletta: E-bike
Equipaggiamento: Casco, borraccia, barrette, antipioggia.
Rimborsi ed annullamenti: In caso di tour cancellato. si verrà dirottati sulla data successiva.
Carrello